Installazione Windows 10

Il computer è il dispositivo tecnologico per eccellenza in grado di inviare e ricevere dati da tutto il mondo.

Non tutti sanno che fu inventato durante la Seconda Guerra Mondiale, difatti gli Alleati riuscirono a decifrare oltre 4.000 messaggi segreti dei nemici tedeschi.
Ancora oggi è il prodotto più acquistato e amato dai giovani e dagli adulti che, nonostante il costo eccessivo, continuano ad utilizzarlo per svolgere il proprio lavoro, giocarci o per fare ricerche.

Il computer ha sostituito completamente l’uomo soprattutto nel campo della medicina in quanto, grazie all’avvento di internet, potrebbe fare miracoli e permettere a qualsiasi medico di conoscere in tempo reale le caratteristiche dei vari farmaci in commercio per presciverli a pazienti che soffrono di un determinato disturbo.
Esistono in commercio tantissimi sistemi operativi, ma Windows 10 risulta essere quello più completo e in grado di garantire funzioni nuove ai suoi acquirenti.

Può capitare che il computer necessiti di essere formattato nel corso degli anni a causa di un malfunzionamento, malware, virus o un rallentamento dovuto ai troppi programmi installati al suo interno.

Installazione Windows 10

Per installare da zero Windows 10 sarà necessario eliminare in maniera definitiva l’installazione precedente del sistema operativo del PC per rimpiazzarla con una nuova.

Prima di operare bisognerà salvare i dati personali, come ad esempio foto e video, per non perderli definitivamente. Grazie ad un semplice processo, il quale andrebbe effettuato almeno una volta al mese, comunemente conosciuto come backup, sarà possibile creare una copia di sicurezza dei file per poi poterli salvare nuovamente sul PC formattato.
Un altro passaggio importante, prima di proseguire alla formattazione, sarà quello di cercare la chiave di attivazione di Windows 10 nelle impostazioni del computer poichè quest’ultima potrebbe essere richiesta durante la fase della nuova installazione.

Nel caso in cui il codice andasse perduto, esistono vari programmi reperibili online che sono in grado di recuperarlo.

Se il sistema operativo venisse re-installato sullo stesso dispositivo, la licenza Microsoft riconoscerà il computer e attiverà automaticamente l’installazione senza richiedere il codice.
Dopo aver effettuato tutti questi passaggi, aver salvato i dati personali e recuperato la chiave di attivazione, sarà importante ed utile salvare i driver del computer sul disco esterno dato che windows 10 potrebbe non riconoscerli ed installarli in futuro.

I driver più importanti da salvare sono quelli della scheda video, audio e di rete.

Installazione Windows  10 da USB

Per completare l’installazione di Windows 10 sul PC, sarà richiesta l’installazione di un tool specifico che potrà essere scaricato gratuitamente dal sito Microsoft.

In questi anni l’utilizzo del cd sta lentamente scomparendo ed effettivamente l’installazione di Windows 10 da USB è un modo molto veloce per reinstallare il sistema operativo. Grazie anche alla velocità dell’USB 3.0 l’installazione con questa metodologia è più veloce di quella tramite supporto CD

Questo programma è in grado di accettare le condizioni di licenza, selezionare il tipo di supporto di installazione per PC (USB, DVD o file ISO) e scegliere la lingua, l’edizione e l’architettura di Windows 10.
Se si desidera operare con l’utilizzo della chiavetta USB, la quale dovrà essere di minimo 8 Gb, ogni uomo o donna dovrà essere consapevole che il contenuto al suo interno sarà automaticamente cancellato.
A questo punto partirà il download del sistema operativo e l’operazione impiegherà il tempo necessario per l’installazione di tutti i file e i driver richiesti dal PC. i quali normalmente variano in base alla velocità della propria connessione ad internet.
Il tool renderà la chiavetta USB bootabile, ossia avviabile al momento dell’accensione del PC e potrà essere riutilizzata anche in futuro per una nuova installazione di Windows 10.

Installazione pulita di Windows 10

Dopo aver salvato i dati personali e aver creato la propria chiavetta USB contenente l’installazione di Windows 10, sarà possibile procedere all’installazione pulita del sistema operativo. Prima di tutto sarà necessario scollegare tutti i dispositivi, tranne il mouse e la tastiera, e il computer dovrà essere riavviato in modo tale da poter entrare nel suo BIOS.

Il tasto per entrare nel BIOS o UEFI è solitamente uno dei tasti F1,F2 o F3 oppure il tasto Canc e, una volta entrati al suo interno, bisognerà cercare la voce Boot ove sarà possibile cambiare le opzioni di avvio del PC e fare in modo che vi sia al primo posto la chiavetta USB.
Dopo aver salvato questa opzione, il computer potrà essere riavviato per completare l’installazione.
Quando il pc si sarà riavviato, automaticamente verrà installata la versione di Windows 10 da zero e, nel caso in cui il pc abbia già avuto una versione di questo sistema operativo in passato, si dovranno eliminare tutte le partizioni relative ad esso.

Una volta che verranno cancellate tutte le tracce della vecchia installazione, si potrà selezionare il disco vuoto e il pc risulterà come nuovo.



Lascia un commento

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.